4 modi per chiedere le recensioni (e come usarle)

Inserito da Alessandro Ferrari il 25/09/18 16.01

armi-persuasione

Cialdini insegna: una delle armi della persuasione è la riprova sociale. Se devi scegliere tra un ristorante pieno e uno vuoto, scegli sicuramente quello pieno. La stessa cosa fanno i tuoi possibili clienti quando devono scegliere tra te e un tuo concorrente. Se mostri loro che hai recensioni di clienti felici, saranno più propensi ad acquistare da te. Ma come puoi avere tantissime recensioni?

1.Sfrutta i gruppi Facebook

Da quando è cambiato l’algoritmo di facebook, i contenuti dei gruppi sono i più visualizzati nella bacheca degli utenti. Se anche la tua azienda ha un gruppo di followers o di clienti che usano i vostri prodotti, un’ottima idea è quella di chiedere in questo contesto le testimonianze di chi ha già acquistato.

 

2.Le email non possono mancare

Il momento migliore per chiedere una testimonianza a un cliente è quello appena successivo alla vendita. Per la leva della coerenza, infatti, se hanno appena deciso di acquistare un prodotto o un servizio, è perché sono fortemente convinti che sia quello più giusto e il migliore in circolazione.

Cosa puoi fare? Creare un workflow (cioè un processo automatizzato, per diminuire al massimo il lavoro manuale) che mandi un’email ai clienti dopo un tempo X dall’acquisto (ad esempio 3 ore, 2 giorni, 1 settimana)

 

3.Fai un questionario di gradimento

Hai un prodotto o un servizio molto complesso? Fai un intero questionario di gradimento con diverse domande, da cui puoi estrapolare una testimonianza oppure inserire sul tuo sito i dati statistici di gradimento dei tuoi clienti.

 

4.Proponi un regalo in cambio

Le testimonianze sono difficili da ottenere nel tuo settore? Puoi sempre proporre un regalo per la cortesia e il tempo che ti viene dedicato dai clienti: un buono Amazon, uno sconto su un futuro prodotto, quello che preferisci!

 

Come sfruttarle al meglio?

1.Usale nelle pagine di vendita. Hai nel sito pagine di richiesta consulenza? O richiesta preventivo? O pagine di formazione? È proprio in quelle pagine che i tuoi possibili clienti devono scegliere se acquistare da te o dai tuoi concorrenti.  

2.Usa i video. Ormai lo sanno tutti, i video sono il contenuto del futuro. Utilizzali anche per le testimonianze, soprattutto se lavori nel B2B. Scopri qui come vendere i video >>

3.Sfrutta tool come trustpilot. Esistono piattaforme di recensioni che spronano i tuoi clienti a condividere le loro esperienze. Il plus di tool come questi è che le recensioni sono attendibili.

4.Aggiungi stelline. Le recensioni dei clienti dovrebbero trasmettere quanto siete bravi a colpo d’occhio (nessuno le legge tutte!) Fai come traviso, aggiungi 5 stelline o pallini a fianco di ogni recensione per far capire anche tramite immagini quanto i tuoi clienti sono entusiasti di te!

Vuoi altre idee? Scopri tutto quello che faccio io per aumentare i clienti nel web nella guida gratuita:

New Call-to-action

Alessandro Ferrari

Scritto da Alessandro Ferrari

Autore, Imprenditore e Formatore esperto in Comunicazione, Tecniche di Vendita e Inbound Marketing.

Categorie: Inbound Marketing