Alt! Per trovare clienti online usa l’Inbound Marketing

Alt! Per trovare clienti online usa l’Inbound Marketing

Hai un sito, un blog, usi i social, hai capito quanto sia importante avere una strategia online ma non sai come dosare tutti questi ingredienti? Alt, fermati un attimo e rimetti in ordine le idee con questo post.

Prenditi 5 minuti per controllare il tuo sito web e chiediti se i contenuti che hai inserito sono giusti. Non fermarti all’aspetto grafico, analizza ogni singola parola e chiediti se il testo è in linea con quello che cerca un tuo potenziale cliente.

La tua Comunicazione Online segue tutte le regole?

Se la tua home page o qualsiasi altra pagina del sito somiglia ad un cocktail d’ informazioni in cui non è chiaro nessun messaggio, meglio rivedere tutti i contenuti. Perché il contenuto è così importante? Perché se chi visita il sito riesce ad ottenere tutte le informazioni che cerca al primo colpo senza dover scandagliare tutte le pagine, se avrà bisogno di ulteriori dettagli la prossima volta verrà direttamente da te, non credi? Un po’ come accade con il nostro negoziante o amico di fiducia.

Finita l’analisi del sito ora passa al blog aziendale. Se ce l’hai sei sulla buona strada, al contrario se non ce l’hai meglio che inizi a farci un pensierino. Sai perché il blog rispetto al sito ha una marcia in più? Perché con il blog puoi caricare sempre contenuti freschi (molto apprezzati da Google),  cosa che sul sito non puoi fare a meno che tu non abbia un ricambio di prodotti o servizi quotidiano infatti rimarrà per lo più statico.

Ora che hai capito come e perché utilizzare questi due strumenti ora passiamo ai social networkLa tua presenza sui Social deve avere uno scopo, non devi limitarti a condividere post che trattano argomenti inerenti al tuo settore, dovresti cercare di pubblicare dei contenuti che rimandino ad esempio al tuo blog. Questo meccanismo ti permetterà di incanalare il traffico dei social verso qualcosa di tuo perché, se è vero che oggi i social network sono gratuiti per le aziende, non è detto che lo siano ancora domani.

Bene, siamo solo a metà dell’opera, abbiamo capito come attirare traffico ora ci mancano altri tre pezzi per completare il puzzle se vuoi trovare nuovi clienti online. La sequenza corretta che dovrai mettere in pratica è quella che si basa sulla metodologia dell’Inbound Marketing e si divide in:  attrarre – convertire –trasformare – fidelizzare.

Per trovare clienti online devi dividere la tua strategia in 4 fasi

Le quattro fasi in cui dovrai dividere la strategia, fanno parte della metodologia dell’Inbound Marketing. Vediamo nel dettaglio come dovresti muoverti per avere successo online.

1. Attira Visite al Sito Web

Per attirare il tuo potenziale cliente dovrai fare leva su strumenti che portino traffico al sito web. Abbiamo già visto che Blog e Social Media sono indispensabili ma anche la parte SEO (Search Engine Optimization) per il tuo sito è fondamentale. Avrai già sentito parlare di keywords o parole chiave, ecco quelle non dovranno mai mancare all’iterno del sito e del blog.

2. Converti le Visite Anonime in Contatti

Sei hai passato con successo la prima fase ora devi concentrarti sulla conversione di queste visite in contatti (cioè fare lead generation). Le informazioni di contatto sono preziose per ogni marketing manager, sono come il Santo Graal. A questo punto gli strumenti che ti servono per la conversione sono: CTA, landing page (non sai ocme crearle perchè funzionino davvero? Te lo spiego qui), form e contenuti accattivanti come coupon, ebook, guide e webinar. Tra questi elementi i contenuti fanno la differenza, perché sono quelli che spingono il visitatore a compilare una form in cui inserisce i propri dati personali pur di averli.

3. Trasforma i Contatti in Clienti

Se un contatto compila più volte un form, apre tutte le tue mail e magari interagisce con te sui social è il momento di usare al meglio le tue abilità creando un offerta mirata per lui. Cerca di tracciare ogni suo click quando apre la mail per capire il suo reale interesse, solo a quel punto potrai trasformarlo da contatto a cliente. Per tenere traccia di tutti i suoi movimenti online non dovrai assumere un investigatore privato, ci sono software per il Marketing, come ad esempio HubSpot che ti salvano la vita.

4. Fidelizza i Clienti

L’ultima fase della metodologia dell’Inbound Marketing è quella che inglese chiamano “delight” che traduciamo con “fidelizzare”. Per arrivare a questa fase finale è necessario monitorare quello che avviene online e organizzare eventi offline per rafforzare il rapporto creato.


Author: Alessandro Ferrari

Autore, Imprenditore e Formatore esperto in Comunicazione, Tecniche di Vendita e Inbound Marketing.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *