Case history di successo: 3 modi per usarle nel tuo sito

Case history di successo: 3 modi per usarle nel tuo sito

I tuoi potenziali clienti sono intelligenti.

Sanno che i tuoi commerciali hanno imparato a memoria un disco di vendita per riuscire a chiudere un qualsiasi cliente. È per quello che negli ultimi anni la maggior parte delle persone non si fida più dei commerciali. Quindi devi trovare un modo per dargli nuovi motivi per credere che la tua azienda e i tuoi prodotti siano fantastici.

Ecco perché la riprova sociale (uno dei capisaldi della vendita da sempre, fin da Cialdini) è così importante. Una voce esterna alla tua azienda (sia che sia un cliente, un esperto del settore oppure un influencer) non ha nessun interesse a parlare bene della tua azienda, per questo diventa automaticamente credibile.

Se dicono che a loro piace, è perché lo pensano davvero.

È persuasivo, le ricerche provano che:

Il 92% dei clienti preferiscono (e ritengono più affidabili)
i contenuti semplici piuttosto che gli annunci.

Infatti i responsabili marketing di tutto il mondo hanno iniziato ad utilizzare la riprova sociale in tutte le maniere possibili. Se inizi a farci caso, la vedrai dappertutto!

Alcuni esempi più classici di riprova sociale che puoi vedere quasi ovunque:

  1. Il numero o i loghi dei clienti dell’azienda
  2. Il numero di Mi Piace su Facebook, che dimostra che l’azienda è seguita anche sui social
  3. Testimonianze di clienti felici su citazioni virgolettate

Invece che fare quello che ormai stanno facendo tutti (compresi i tuoi concorrenti), 
puoi differenziarti dalla massa 
e attirare l’attenzione dei tuoi possibili clienti verso la tua azienda 
con nuovi modi (molto persuasivi) per utilizzare la riprova sociale.

Nuovi Modi per usare case history di successo nel Marketing

1.Migliora le relazioni con gli influencers.

Spesso le aziende B2C utilizzano le celebrità per promuovere il proprio prodotto, ma per le aziende che vendono prodotti B2B, non è sempre la soluzione giusta (anche per una questione

di budget!)

Per attirare l’attenzione dei potenziali clienti nel B2B, puoi utilizzare gli esperti e gli influencers di settore. Se avrai la loro approvazione sui tuoi prodotti, i tuoi potenziali clienti si fideranno ciecamente di te.

Come trovare quelli giusti? Fai riferimento ai blog di settore (se hai studiato il tuo buyer persona dovresti sapere che blog seguono, altrimenti clicca qui e scopri cosa dovresti sapere sui tuoi potenziali clienti ancora prima di iniziare qualsiasi strategia marketing) e alle persone che i tuoi potenziali clienti seguono sui social (probabilmente anche la tua azienda segue già i maggiori influencer del tuo settore!)

Fai una lista con tutti i nomi che hai raccolto.

Poi stabilisci un rapporto con loro condividendo i loro post, mettendo un Mi Piace su ogni loro pagina, rispondendo ai commenti su quello che pubblicano e fai in modo che si accorgano di te. Solo dopo potrai chiedere di far parte del tuo team e aiutarti.

Ricorda sempre le regole della persuasione:

  1. della SIMPATIA: se stai simpatico a qualcuno, è molto più probabile che quella persona voglia lavorare con te
  2. della RECIPROCITÀ: se tu fai qualcosa per loro, saranno molto più inclini a ricambiare il favore ricevuto

2.Crea una comunità con i tuoi clienti.

Mentre gli infuencer possono mostrare il valore dei tuoi prodotti a una gran moltitudine di persone, i tuoi clienti attuali e passati hanno sperimentato direttamente il tuo prodotto per risolvere i loro problemi. Per alcuni dei tuoi potenziali clienti, avere l’opinione di persone simili a loro e con gli stessi problemi, è molto importante.

Se crei delle comunità con i tuoi clienti potrai avere numerosi benefici:

  • Aiutarli a sfruttare al meglio i tuoi prodotti grazie al contributo e alle idee di altre persone
  • Puoi scoprire chi sono i clienti che apprezzano e utilizzano di più il tuo prodotto
  • Puoi sfruttarle come valore aggiunto per i potenziali clienti

3.Coinvolgi i clienti nel processo di marketing.

Identifica i clienti più entusiasti e coinvolgili nei tuoi progetti. Chiedigli di parlare del tuo prodotto in un breve video che verrà poi postato sul tuo sito web.

Utilizzando questi espedienti potrai guadagnare la credibilità che ti permetterà di attirare nuovi clienti e soprattutto di sponsorizzare meglio il tuo prodotto. Un esempio? Le Landing Page con video testimonial funzionano meglio, perché convertono una percentuale maggiore di visitatori.


Author: Alessandro FerrariAutore, Imprenditore e Formatore esperto in Comunicazione, Tecniche di Vendita e Inbound Marketing.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.