Come Creare il team per l’inbound Marketing nella tua azienda

Come Creare il team per l’inbound Marketing nella tua azienda

Se stai leggendo questo articolo, significa che hai capito quanto è importante per la tua azienda cambiare strategia per trovare clienti, e convertire il tuo team all’inbound. Ma come è possibile riuscire a trovare le persone giuste che possano seguire il marketing online? Quali sono i ruoli necessari? Che capacità devono avere le persone che ne fanno parte, ed eventualmente chi devi assumere?

La cosa importante che devi capire prima di tutto è che la risposta non cambia se hai una piccola azienda o una multinazionale, perché dipende dalle competenze delle persone e non dalla quantità di clienti. Infatti l’inbound marketing consiste nel realizzare un buon sito con il blog, scrivere gli articoli, pubblicare e condividere sui social, inviare email e analizzare i dati. Non importa che tu debba trovare un paio di clienti al mese o qualche centinaio, ma basta che le persone che fanno parte del tuo team siano quelle giuste.

 1.Il copywriter

L’inbound marketing viene anche chiamato Content Marketing, infatti una delle attività principali che ti viene richiesta è la scrittura, per il blog, per i social, per le guide e per le email. Quindi è importantissimo che all’interno del tuo team ci sia un valido scrittore (o scrittrice). Non solo deve essere in grado di scrivere contenuti fruibili e versatili, adattandoli al canale in cui sta comunicando, ma deve anche conoscere bene il tuo settore, il tuo prodotto e i tuoi potenziali clienti, adattando tutto ciò che scrive ai loro bisogni e le loro caratteristiche.

Se all’interno della tua azienda esiste già una figura di questo tipo puoi ritenerti fortunato! Altrimenti puoi pensare di assumere una persona che abbia una formazione adatta, come un  giornalista, un laureato in scienze della comunicazione, o in lingue, e formarlo sul tuo settore. Se non puoi permetterti di assumere una persona nuova, una valida alternativa è quella di esternalizzare il lavoro, facendolo fare un’agenzia specializzata inbound, e magari certificata per farlo, per avere qualche garanzia in più.

2.Il tecnico

Il tuo sito web è il tuo biglietto da visita per tutti i tuoi potenziali clienti, devi averlo sempre aggiornato e perfetto. La persona che ricopre questo ruolo deve essere esperto di html, css, SEO e user experience.

Fai attenzione a non confondere un tecnico con un web designer: il tecnico fa in modo che il tuo sito funzioni e che i tuoi clienti si sentano a loro agio navigandolo, trovando le informazioni che cercano, mentre il designer lo rende solo bello dal punto di vista estetico.

inbound-marketing-pmi

3.Il social media specialist

Oltre che Google, l’altro canale principale da cui troverai visitatori al sito sono i social network. Trova una persona che li conosca bene, sappi come muoversi tra #hashtag, commenti e menzioni, e che non si faccia impaurire quando gli chiedi di creare una campagna a pagamento su Facebook. Molte volte il social media specialist è una figura che si associa bene a quella dello scrittore, e può essere ricoperto dalla stessa persona.

3.Il grafico

Il grafico è quella persona trasversale che può far diventare ogni elemento della tua comunicazione più creativa. È quello che avrà delle idee fantastiche sul visual della tua prossima campagna, è quello che ti aiuta a creare i template per le pagine web, a realizzare le calls to action, impaginare le guide, …

5.L’analista

Uno dei componenti indispensabili dell’inbound marketing è colui che analizza tutti i dati che un software di marketing automation gli può mostrare, per capire cosa sta funzionando e cosa invece va modificato e come.

È colui che deciderà di fermare una campagna a pagamento se non sta portando i frutti sperati, o cambierà la configurazione di una Landing Page se non converte abbastanza. È il controllore delle vostre azioni, che gestisce e controlla tutto quello che succede nell’intera strategia.

6.L’inbound strategist

Questa persona dovrebbe coordinare tutto il team e deve essere uno specialista specifico dell’inbound marketing, deve conoscere esattamente quali sono le potenzialità del metodo, come sfruttare i software che servono per farlo, e deve sapere come poter declinare il metodo secondo le caratteristiche della tua azienda. Grazie a lui la tua azienda andrà nella direzione giusta, senza andare alla cieca. Ancora meglio se questa persona ha già esperienza in precedenti campagne inbound.

Non fare l’errore di dare la responsabilità di tutto questo ad una sola persona, piuttosto esternalizza i lavori e affidati ad una Inbound Marketing Agency (e non fare l’errore di scegliere una web agency, non è la stessa cosa!)

Per creare il giusto team, sii anche sicuro che tutti abbiano letto almeno un libro sull’inbound marketing.


Author: Alessandro FerrariAutore, Imprenditore e Formatore esperto in Comunicazione, Tecniche di Vendita e Inbound Marketing.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *