Inbound Marketing: Le 4 fasi fondamentali

Inbound Marketing: Le 4 fasi fondamentali

Salve a tutti, continuo a sfornare articoli che riguardano l’Inbound Marketing, dato che si tratta dell’evoluzione delle tecniche di Marketing ed è uno dei settori in cui sono maggiormente specializzato.

Come già detto negli articoli precedenti, l’Inbound contrasta il concetto di interruzione per intromettersi negli argomenti di interesse dell’utente, ma vediamo nel dettaglio come si sviluppa questa metodologia.

Gli elementi fondamentali

Una parte fondamentale dell’Inbound sono i contenuti. I contenuti devono essere orientati all’utente, ovvero bisogna riuscire a capire che cosa cerca l’utente per poi produrre dei contenuti che consentano di dargli risposte soddisfacenti.

Quindi i contenuti devono essere anche attinenti al contesto ed è molto importante definire i contenuti in base al target del prodotto.

L’Inbound Marketing presenta un’altra importante novità rispetto al Marketing Tradizionale (Marketing Strategico): è possibile tracciare la provenienza di ogni utente che acquista il tuo prodotto, in questo modo sai se il cliente è arrivato attraverso un motore di ricerca e se sì, ti permette anche di sapere quale ricerca ha fatto per arrivare a trovare il tuo prodotto.

Esistono molti software appositi, ma quello più utilizzato è HubSpot.

Questo software è a pagamento ed esistono diverse funzionalità che vengono offerte a seconda di quanto tu sei disposto a pagare, però per un’azienda può rivelarsi un ottimo asso nella manica!

Le quattro fasi

L’obiettivo dell’Inbound Marketing è trasformare un utente anonimo in un cliente e fan della tua azienda.
Per poter realizzare questo obiettivo è necessario seguire le seguenti 4 fasi:

  1. Attrazione: È la fase iniziale, in cui l’utente anonimo trova la nostra pagina con i nostri contenuti, senza alcuna interruzione (Blog: ecco perché devi assolutamente averlo!).
    Nell’Inbound Marketing questa fase è molto più facile rispetto al Marketing Tradizionale, poiché una pagina web viene visitata solo da utenti che sono interessati ai contenuti scritti e non utenti qualsiasi che finiscono per sbaglio nella pagina e la abbandonano dopo pochi secondi.

    Tuttavia non basta attrarre l’utente sulla pagina web, bisogna anche convertirlo e fare in modo che da utenti si trasformi in cliente.

  2. Conversione: Questa fase porta alla trasformazione dell’utente in cliente. L’utente inserisce i suoi dati personali e più sono le informazioni che inserisce, maggiori sono le possibilità di conoscerlo meglio e capire le sue esigenze.

    Uno dei modi migliori per convincere l’utente a darti queste informazioni è quello di fornire una risorsa gratuita da scaricare, come ad esempio un ebook in modo da far aumentare la confidenza dell’utente con la tua azienda.  Leggi qui come convertire le persone con Landing page ottimizzate.

  3. Chiusura: È la fase conclusiva del processo di vendita, ovvero quando un utente diventa definitivamente un cliente, ma non deve essere confusa con la fase di conversione.
    La fase di conversione prevede che l’utente inserisce i suoi dati personali, ma non è detto che faccia subito degli acquisti, infatti possono passare anche diversi mesi dal primo acquisto.

    Per fare in modo che il cliente non si dimentichi di te puoi stabilire un rapporto di fiducia attraverso i contenuti e puoi usare le pagine nei social network e la newsletter per fare in modo che l’utente sia informato in tempo reale su tutti i contenuti inseriti.

  4. Deliziare: Nel momento in cui una vendita ad un cliente è conclusa non bisogna pensare che si possa smettere di valorizzarlo, anzi molto spesso sono proprio i clienti che hanno già acquistato i tuoi prodotti e ne sono soddisfatti a volerli compare ancora. Anzi molto spesso questi clienti diventano “testimonial” della tua azienda con il passaparola spontaneo.


Author: Alessandro Ferrari

Autore, Imprenditore e Formatore esperto in Comunicazione, Tecniche di Vendita e Inbound Marketing.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *