L’Inbound Marketing è il Marketing del Futuro!

L’Inbound Marketing è il Marketing del Futuro!

Il mondo del marketing sta cambiando, anzi è già cambiato.

Dai tempi in cui ho iniziato a lavorare in Barilla, il concetto di marketing e promozione di un brand ha fatto tantissima strada. Sono davvero lontani gli anni in cui bastava uno spot televisivo per fare faville nelle vendite, o magari rapportato a realtà più piccole, una semplice inserzione su un giornale.

Costa sta succedendo?

La verità è che stiamo vivendo una vera e propria rivoluzione. Già perché con l’avvento del web e dei social media siamo tutti più informati e attenti a quello che compriamo, vogliamo prima approfondire e sapere tutto, scambiare opinioni, far sentire la nostra voce, che per troppo tempo è stata completamente ignorata.

L’avvento di internet ha cambiato in meglio le nostre vite e anche le strategie di vendita e di marketing si sono dovute adattare con la nascita di nuove tecniche: Web Marketing, Content Marketing, Inbound Marketing ecc.

Ecco quindi una prima grande verità del nostro tempo:

Il cliente/consumatore non accetta più di essere relegato ad un ruolo passivo ma vuole essere ascoltato!

La seconda grande verità si basa invece sul concetto di interruzione o meglio di Interruption Marketing.

L’Interruption Marketing è praticamente il marketing tradizionale che tutti conosciamo, mirato a imperversare di continuo nelle vite delle persone come elemento di disturbo, bombardando la mente di promozioni pubblicitarie a più non posso.

Hai presente la pubblicità in TV che interrompe di continuo il tuo film preferito? O magari le classiche compagnie telefoniche o di altro tipo che ti chiamano a tutte le ore per rifilarti l’ultima promozione?

Ecco, hai capito perfettamente di cosa sto parlando.

La seconda grande verità è quindi basata su un concetto molto importante:

La gente detesta essere interrotta di continuo da elementi pubblicitari che non ha richiesto e ai quali non è interessata!

Ti riconosci in questa descrizione? Scommetto proprio di sì!

Partendo da questo importante presupposto converrai con me nel dire che:

1- Non ha senso investire budget e risorse a sparare sul mucchio per arrivare a tutti quando in realtà la maggior parte delle persone che raggiungerai non sono per niente interessate al tuo prodotto/servizio.

2- Per farti notare e spiccare sulla concorrenza devi distinguerti con qualcosa di originale e unico che dia un reale valore aggiunto al tuo target di riferimento.

Interessante certo, ma come si fa a mettere in pratica? È più semplice di quanto pensi.

 

L’idea Rivoluzionaria dell’Inbound Marketing

Esiste un modo straordinario e soprattutto che funziona per far sì che siano i tuoi potenziali clienti (quelli interessati davvero!) a cercarti: sto parlando dell’Inbound Marketing!

L’Inbound Marketing è un ramo del Web Marketing, un sistema rivoluzionario che distrugge il concetto di marketing quale elemento di disturbo (Interruption Marketing appunto) per far spazio invece al Permission Marketing, il Marketing che in punta di piedi entra nelle vite delle persone e si conquista la loro fiducia e stima, grazie alla creazione di contenuti di qualità e di grande valore aggiunto.

L’Inbound Marketing è quindi la chiave di volta per risvegliare il tuo target dal torpore in cui fino ad oggi è rimasto e per dare quella sferzata di energia e novità che catalizzerà l’attenzione sui tuoi prodotti/servizi.

In cosa consiste una strategia di Inbound Marketing? Come si mette in pratica?

Le 4 Fasi Vincenti dell’Inbound Marketing

L’Inbound Marketing si basa su 4 step principali che si servono di strumenti specifici per raggiungere un obiettivo specifico.

FASE 1: ATTRARRE Visitatori sul sito web

Come si fa a fare in modo che i clienti potenziali si accorgano del tuo prodotto o servizio? Devi offrire qualcosa di valore che ci distingua da tutti gli altri e che inciti le persone a seguirti nel tempo: dovrai produrre contenuti di qualità e che siano davvero utili al tuo buyer persona (ovvero il tuo cliente tipo). Ecco perché avere un BLOG aziendale si rivela essere alla lunga, un investimento di tempo molto utile per attrarre nuovi clienti e per aumentare le visite al sito web. Le gente oggi va oltre al concetto stesso di brand, desidera essere capita e ascoltata, vuole soluzioni utili ed immediate per risolvere i propri problemi e rendere più facile la propria vita. Il blog quindi è lo strumento perfetto ed ideale per dispensare consigli e suggerimenti relativi al proprio settore professionale o mercato di riferimento. Scrivere post in maniera mirata, utilizzando le parole chiave ottimali, ti permetterà di farti trovare dai motori di ricerca come Google, attraverso la semplice ricerca organica, e questa è tutta pubblicità gratuita! Una volta che avrai scritto i tuoi post blog è fondamentale condividerli sui Social Media (Facebook, Twitter, Linkedin, Google+ ecc.) in modo da raggiungere il maggior numero di visibilità possibile.

FASE 2: CONVERTIRE e fare Lead Generation

Una volta che avrai creato contenuti di qualità, apprezzati dal tuo target di riferimento, e avrai ottenuto visite al sito, devi riuscire a convertire i visitatori in leads, ovvero in contatti (lead generation). Per fare questo dovrai creare delle Landing Page, o pagine di atterraggio, perfette sotto ogni punto di vista, alle quali i visitatori arriveranno dopo aver cliccato su una Call to Action (CTA), ovvero un’immagine impattante che richiami l’attenzione del lettore e lo induca all’azione. Solitamente le call to action si inseriscono alla fine dei post blog, in modo che dopo aver letto il post, il lettore sia invogliato a lasciare i propri dati in cambio di un ulteriore vantaggio utile (ad esempio il download di un eBook o di altro materiale interessante). Una volta che il lettore avrà cliccato sulla CTA arriverà quindi alla Landing Page e qui compilerà il form contatti con i propri dati, davvero preziosissimi per te.

FASE 3: CHIUDERE trasformando il Contatto in Cliente Acquisito

Il cliente potenziale ha trovato interessanti i tuoi contenuti e ti ha lasciato i suoi dati, e ora che li hai a disposizione devi fare in modo che da potenziale diventi acquisito.

Come si fa?
È questo il momento migliore per programmare delle campagne DEM (Direct Email Marketing) mirate che invitino il contatto a conoscere meglio i tuoi prodotti/servizi e ad acquistarli. Sarà certamente più probabile che li acquisti un contatto acquisito con l’inbound marketing piuttosto che un contatto acquisito con il marketing tradizionale. Infatti se è un contatto ottenuto da una buona strategia Inbound, sai che è interessato a comprare un prodotto come il tuo, e hai guadagnato la sua fiducia con i contenuti che gli hai fatto leggere e le offerte gratuite che ha scaricato dal tuo sito. Se invece proviene da una normale strategia di marketing, non hai molte informazioni su di lui, e devi solo convincerlo, molte volte puntando sull’abbassamento di prezzo.

FASE 4: DELIZIARE e Fidelizzare i Clienti

Il tuo cliente potenziale ha letto i nostri contenuti di qualità, li ha trovati interessanti, ti ha lasciato i suoi dati e attraverso email mirate lo hai invogliato al prodotto. Insomma è diventato un tuo cliente a tutti gli effetti e hai acquisito stima e autorevolezza ai suoi occhi. Ok, adesso con lui hai finito, dirai. E invece no! Il tuo cliente necessita di attenzioni per essere mantenuto tale, va cioè fidelizzato nel tempo. E’ quindi fondamentale continuare a fare branding con i social media, creando contenuti interessanti, che coinvolgano fan e followers, e monitorare attentamente commenti e conversazioni per sondarne il sentiment. Non dimenticare inoltre di dedicare promozioni speciali ai clienti migliori, in modo che si sentano importanti e valorizzati.

Leggi anche: Inbound Marketing – Gli 8 Strumenti Indispensabili

Vuoi trovare nuovi clienti online? 
Prova una strategia Inbound!

Magari stai già utilizzando alcuni strumenti di Inbound Marketing ma non l’hai mai pensato come una vera e propria strategia. Come vedi l’Inbound Marketing racchiude potenzialità enormi e sarà, anzi lo è già, il marketing del futuro.

In una società frenetica e che corre velocissima, in cui siamo quotidianamente bombardati da migliaia di messaggi e informazioni, quello che ognuno di noi cerca davvero è un po’ di tranquillità.

E questo deve essere anche l’obiettivo di una strategia di Inbound Marketing:

Conquista il tuo target con contenuti di qualità che sappiano coinvolgere e fornire un valore aggiunto autentico. Punta a risolvere i loro problemi, aiutali a migliorare la loro vita, falli sentire importanti! Se le persone percepiranno che dietro a un brand ci sono persone reali che hanno a cuore il loro benessere e la loro soddisfazione nel corso del tempo, si fideranno e avrai per sempre la loro stima.

E tu? Stai giù utilizzando qualche strumento di Inbound Marketing? Lascia un commento qui in basso!

Grazie all’Inbound Marketing, puoi far fare alla tua azienda  quel salto di qualità che da tanto tempo hai in mente… basta solo metterlo in pratica!


Author: Alessandro Ferrari

Autore, Imprenditore e Formatore esperto in Comunicazione, Tecniche di Vendita e Inbound Marketing.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *