Miglior CRM Marketing per piccole, medie e grandi aziende

Miglior CRM Marketing per piccole, medie e grandi aziende

Il CRM è un software utile per qualsiasi azienda, grande o piccola, ma ovviamente un’azienda di 3 persone avrà bisogno di funzioni e caratteristiche estremamente diverse da quelle che richiede un team di 300 commerciali. Ci sono talmente tanti CRM in commercio, che è difficile conoscerli tutti e capire quale sia più adatto a quello che devi fare tu e quello che serve al tuo team.

Io ho studiato a fondo il problema, lavorando con aziende di diverse dimensioni, e ho riassunto qui quali sono le funzioni importanti per aziende di ogni tipo.

Miglior CRM marketing per piccole imprese: semplice ma scalabile

Per le piccole aziende non ha senso incastrarsi in un sistema complicato, che magari va totalmente cambiato dopo qualche mese se gli affari vanno bene e l’azienda deve espandersi. Per le piccole aziende c’è bisogno di un sistema semplice con alcune importanti caratteristiche:

  1. Informazioni dei contatti. Deve includere le informazioni standard di ogni contatto (nome, e-mail, numero di telefono, indirizzo, …).
  2. Email tracking e call tracking. Deve permettere il tracking di ogni email e ogni chiamata registrata nel CRM, in modo da mantenere la tracciabilità di ogni contatto e non dimenticare nessun dettaglio.
  3. Ricordare a memoria tutte le chiamate dei tuoi commerciali sarebbe impossibile! Una funzione “note” aiuta a ricordare tutte le informazioni scambiate con i contatti. Le note sono fondamentali anche per la scalabilità: se assumi nuovi commerciali, non potrebbero mai conoscere tutte le informazioni storiche dei contatti in altro modo.
  4. Stage per i deal personalizzabili. Anche se ora non hai definito un vero processo di vendita, sarà importante che nel momento in cui lo avrai, ci sia la possibilità di gestire il CRM in maniera personalizzata.
  5. Il modo più veloce, semplice e efficace per monitorare le performance dei tuoi commerciali è vedere la loro pipeline. La funzione minima richiesta è quella di avere una dashboard in cui vedere le pipeline individuali. Se invece la tua azienda è un po’ più strutturata, puoi avere bisogno di controllare le pipeline per team, per territorio, per tipo di clientela, …

Miglior CRM marketing per medie imprese: Controlla il caos

La crescita della tua azienda sarà caratterizzata dallo scompiglio, perché organizzare un team sempre più grande può portare sempre a nuovi problemi da risolvere. Fai in modo che il tuo CRM riesca a minimizzare il caos aggiungendo alcune caratteristiche al tuo software precedente:

  • Integrazioni con le chiamate e le email. Fai in modo che le chiamate e le email siano integrate nel tuo CRM in modo da non perdere tempo (e non farlo perdere ai tuoi commerciali, perché più saranno concentrati sulla vendita e meglio faranno il loro lavoro). Questo lavoro può essere fatto manualmente in un’azienda piccola con un paio di persone, ma pensa a quanto tempo sprecherebbero 25 o 30 commerciali per inserire a mano tutti i dati nel CRM!
  • Task. Utilizza la funzionalità per tenere traccia di tutte le mansioni da svolgere. Fondamentale in un momento di cambiamenti aziendali, in cui devi essere sicuro che tutti stanno facendo quello che è stato loro assegnato.
  • Call recording. Con questa funzione potrai ascoltare in qualunque momento le telefonate per non perderti nessun dettaglio. (HubSpot ad esempio prevede questa funzione)

Miglior CRM marketing per grandi imprese: gestire dati e informazioni

Le imprese con grandi team di vendita hanno bisogno di migliorare sempre di più le performance e allo stesso tempo di elaborare i dati raccolti. Usa il CRM per controllare le pipeline e tener traccia di qualsiasi attività.

Quando devi scegliere il CRM più adatto per la tua azienda, tieni conto di queste due priorità:

  1. Pipeline personalizzate. Quali sono i team di maggior successo e quali invece no? Come è meglio supportare i commerciali nella vendita? Ci sono alcuni team che non vendono abbastanza e che non stanno seguendo il processo di vendita definito? Alcuni territori sono privi di leads? Non puoi rispondere a nessuna di queste domande in modo efficiente senza pipeline personalizzate.
  2. Capacità di analisi dati. Vuoi capire quali sono i canali che portano il maggior numero di conversioni? Quali commerciali hanno il ciclo di vendita più corto? Cosa hanno in comune i commerciali che vendono di più? Queste sono solo alcune delle domande che una grande azienda deve farsi. E l’unico modo per riuscire a rispondere è un CRM che consenta di analizzare i dati e ottenere informazioni dai numeri che mostra.


Author: Alessandro Ferrari

Autore, Imprenditore e Formatore esperto in Comunicazione, Tecniche di Vendita e Inbound Marketing.
Pubblicato in CRM

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *