Migliora la conversione delle tue Landing Page in soli 5 giorni

Inserito da Alessandro Ferrari il 10/06/19 13.00

Migliora la conversione delle tue Landing Page in soli 5 giorni

La Landing page è uno degli elementi essenziali dell’Inbound Marketing. È la pagina che realizza la conversione e dà un nome e un contatto allo sconosciuto visitatore del tuo sito. Probabilmente anche tu hai già creato Landing page per convertire il traffico. Capita a volte che la conversione sia scarsa o comunque sotto le aspettative, magari a causa dello scarso traffico alla pagina. Nessun problema. Basta migliorarla. Ho elaborato una strategia in pochi passi, da fare uno alla volta anche se hai poco tempo da dedicare al marketing.

L’importanza di avere almeno una landing page per gestire le opportunità commerciali dal sito internet è fondamentale.

Ne ho parlato spesso, ma se vuoi una panoramica sull’argomento, leggi anche questi approfondimenti:

Il problema più grande dei professionisti è la gestione del tempo. Ecco perché questa strategia è particolarmente adatta a chi ha molto da lavorare e poco tempo da perdere. Tutti tendiamo a non rimettere mano alle cose già fatte, ma creare una landing page che funziona perfettamente al primo tentativo è difficile se non ti occupi a tempo pieno di marketing.

Nel web le cose cambiano continuamente ed è meglio tenere d’occhio le tue pagine. Oltre a creare una Landing page dovresti anche continuare a monitorare il suo funzionamento, cambiare qualcosa e vedere che effetto fa al tuo traffico e, soprattutto, alle conversioni.

Mi è capitato che, solo sostituendo un’immagine, la percentuale di conversione cambiasse: una volta analizzati i dati ho mantenuto la modifica che performava meglio.

In soli 5 giorni, seguendo questo training, potrai migliorare le tue Landing page.

Giorno 1

Migliora il titolo della pagina.
Scegli un titolo breve, efficace per descrivere il tuo prodotto o servizio e che sia ottimizzato con una keyword. Questo accorgimento aiuterà la tua pagina ad essere trovata.

Giorno 2

Controlla l'Url.
L’Url è la carta d’identità della pagina e deve contenere la stessa keyword che hai scelto per il titolo. Controlla inoltre che sia breve e che la barra separi le pagine.

Esempio: www.afcformazione.it/corsi-in-aula: in questo modo anche l’architettura del sito sarà ben chiara ai motori di ricerca.

Giorno 3

Controlla le H.
Le H sono l’abbreviazione di Header; associata al numero 1 indica l’Header principale, poi ci sono il 2, 3… eccetera. Imposta una singola intestazione "H1" sulla tua Landing. Dovrebbe descrivere sinteticamente la tua offerta e spiegare di cosa tratta la pagina. Per aiutare i lettori in seguito puoi usare H2, H3, sottotitoli, immagini ed elenchi per agevolare la lettura da parte dell’utente e da parte del motore di ricerca.4.    

Giorno 4

Scrivi una descrizione meta chiara e diretta.
Ciò che scrivi qui può influenzare notevolmente la volontà di una persona di fare clic sui risultati della ricerca. In definitiva, hai un’occasione per persuadere il lettore a cliccare sulla tua pagina. Lavora attentamente su ogni parola, considera cosa ti farebbe cliccare se tu fossi il lettore. Anche qui è meglio inserire la keyword.

Giorno 5

ALT!
Anche le immagini vanno ottimizzate. Controlla l’Alt Text delle immagini in tutte le tue pagine. La maggior parte dei software per la creazione di landing page prende come Alt Text il nome del file automaticamente, altri software ti permettono di cambiarlo. In ogni caso è importante inserire la keyword anche nelle immagini. Prenderti cura delle tue Landing page è fondamentale perché rappresentano il tuo commerciale attivo 24 ore, 7 giorni su 7.

L’ottimizzazione ti porta più facilmente ad aumentare il numero di lead convertite. Ora che sai come migliorare le tue landing page, inseriscile in una strategia che sa gestire in modo proficuo i contatti. Come? Scoprilo nella guida!

Scarica la guida sull'inbound Marketing e scopri come attirare i clienti

Alessandro Ferrari

Scritto da Alessandro Ferrari

Autore, Imprenditore e Formatore esperto in Comunicazione, Tecniche di Vendita e Inbound Marketing.

Categorie: Lead Generation