Nuovo sito web? Cosa controllare nel preventivo

Inserito da Alessandro Ferrari il 28/09/18 16.00

 Nuovo sito web? Cosa controllare nel preventivo

Devi rifare un sito web aziendale? Ecco cosa non ti mettono MAI le web agency ma dovresti assolutamente PRETENDERE perché il tuo sito sia utile e non una spesa inutile.

Vuoi trovare nuovi clienti online, ma il tuo sito non ti aiuta? Forse non è stato creato per generare traffico, contatti e clienti.

  • Hai form solo per “avere altre informazioni” e “contattarvi”?
  • Mancano le Call To Action per convertire e profilare?
  • Ci sono solo le pagine dei tuoi prodotti e mancano quelle che aumentano le visite?
  • Manca la profilazione progressiva e tante altre cose utili che non sai?

Se hai risposto di sì ad almeno una di queste domande, sappi che si può fare di meglio.

 

Scopo

Quante volte hai chiesto un preventivo a una web agency per il sito e ti sei sentito risposte che riguardavano solo il prezzo della grafica e dei testi? Beh, se la prima domanda di un’agenzia non è “qual è il tuo obiettivo?” allora puoi anche dimenticarti di loro.

L’obiettivo è la cosa più importante che ti protegge dal fallimento assicurato online.

È quello che definisce COME deve essere fatto il tuo sito, la sua ragione d’essere, l’estetica, la user experience.

 

I bisogni del cliente

Hai parlato con la web agency del tuo buyer persona? Sanno a chi ti devi rivolgere?

Ogni target ha desideri, obiettivi e problemi diversi che vanno gestiti in una strategia online. Scegli l’azienda che ha capito più a fondo i bisogni reali dei tuoi possibili clienti e come trasformarli in una strategia online. Altrimenti sarai uguale a tutti i tuoi concorrenti.

 

Messaggi chiari

È d’obbligo, per essere persuasivi, avere testi brevi e concisi. Controlla che vengano semplificate le informazioni, che vengano utilizzati case study, …

 

User Experience

Più il sito è semplice e piacevole per i tuoi utenti, più tempo ci passeranno. La web agency a cui ti sei rivolto è pronta per TESTARE?

 

SEO

È fondamentale che il tuo sito sia ben organizzato, accessibile e creato per i motori di ricerca. Per capire quello che dovresti aspettarti, leggi questa semplice guida >>

Ricordati di NON chiedere che il tuo sito arrivi primo per chiavi di ricerca come il nome della tua azienda (ti troverebbero solo persone che ti conoscono già!) ma per la categoria del prodotto che devi vendere (ad esempio gru ).

 

Interattività

Vuoi che il tuo sito ti aiuti a trovare clienti? O lo stai acquistando solo perché ne hanno uno anche i tuoi concorrenti? Allora deve essere interattivo, deve far fare qualcosa agli utenti, intrattenerli.

È per quello che ultimamente si parla sempre di più di live chat, chatbot, e strumenti di questo tipo.

 

Modifica dei contenuti

Sai cosa succede ai siti con contenuti datati? Che muoiono subito. Controlla che il tuo sito sia semplice da modificare, meglio ancora se l’agenzia che ti segue ti dedica della formazione per modificare i contenuti ogni volta sia necessario.

 

Call To Action

Mi chiedo ancora perchè questi importantissimi elementi non vengono mai considerati dalle web agency! Le Call To Action ti permettono di incanalare le visite sulle pagine di conversione e creare un database di contatti grande e profilato. Dovresti averne una in ogni pagina.

 

Cos’altro manca al tuo sito? Leggi la guida gratuita “7 modifiche al sito che le agenzie ignorano”.

Con queste 7 tecniche raccolte in 4 anni da Alessandro Ferrari e dai migliori inbound specialist d’Italia Platinum Partner HubSpot è aumentato il fatturato di decine di aziende italiane: multinazionali nel mondo delle caldaie, aziende locali di fotovoltaico, catene di hotel, concessionarie di auto e industrie di gru, agenzie di assicurazioni e molte altre.

Scarica la guida gratuita e scopri subito quello che le agenzie non ti fanno.

Clicca qui e Scarica la Guida Gratuita

Alessandro Ferrari

Scritto da Alessandro Ferrari

Autore, Imprenditore e Formatore esperto in Comunicazione, Tecniche di Vendita e Inbound Marketing.

Categorie: SIto Web