Ottimizzare l’HomePage per trovare nuovi clienti

Ottimizzare l’HomePage per trovare nuovi clienti

Spesso la tua HomePage è la prima impressione che dai ai visitatori del tuo sito web. Presupponendo che tu abbia fatto un buon lavoro attirando i visitatori giusti attraverso ricerche organiche o a pagamento, pubblicità e altre forme di marketing, hai una piccola (purtroppo piccolissima) possibilità di convertire i visitatori in contatti e poi in clienti.

Creare una HomePage d’effetto è fondamentale in questo processo, per trovare nuovi clienti.

L’agenzia che ti aiuta nella progettazione e nella realizzazione deve risolvere molti problemi nel momento dell’ottimizzazione. Qui troverai alcune delle migliori soluzioni che puoi adottare.

Progettala per i tuoi clienti

Immagino che tu abbia un marchio importante e che vuoi mettere in risalto i tuoi prodotti. Il problema è che spesso le persone non navigano online per vedere i tuoi prodotti, ma per cercare la soluzione ad un problema. La maggior parte delle ricerche implica trovare la risposta più soddisfacente ad una domanda specifica, infatti la maggior parte delle ricerche effettuate su Google inizia con parole tipo “come” oppure “quale”.

Vuoi anticipare le domande e le risposte nella tua HomePage? 
Ricorda, hai solo pochi secondi per convincere il tuo visitatore che è nel posto giusto.

Realizzala per più mercati o industrie

Una delle più grandi sfide è quella di ideare una HomePage che attiri differenti clienti e settori del mercato. Se il visitatore deve scorrere un menu complesso per trovare il suo settore, è difficile che rimanga a lungo sul tuo sito. Il problema principale a volte è proprio il menu che, occupando tutto lo schermo negli smartphone, comporta uno scorrimento troppo lungo (puoi utilizzare ad esempio i menu a “panino” per risolvere il problema).

Personalizza l’esperienza dell’utente

Vuoi migliorare la User Experience? Personalizza i testi della pagina con contenuti smart che cambiano a seconda del tipo di visitatore costruendola in base ai profili degli utenti. Per prima cosa, devi convertirli in contatti con l’inbound marketing.

Per farlo, crea un’offerta gratuita che possa aiutare i tuoi possibili clienti a risolvere i loro problemi, con contenuti interessanti per i loro obiettivi aziendali (per esempio un calcolatore del ROI oppure una guida per gestire un certo progetto industriale). Un’altra soluzione potrebbe essere quella di installare una chat per rispondere alle domande dei visitatori che richiede la compilazione solo dell’indirizzo mail: se il visitatore è veramente interessato alle informazioni sul prodotto, questa soluzione può accorciare il ciclo di vendita.

Lo step successivo è quello di caricare i contenuti utili basati sui tuoi buyer persona o sull’industria in cui lavorano. Con HubSpot è molto facile, poiché il software è creato anche per creare elementi di questo tipo all’interno del sito.

Dividi i contatti in base ai dati raccolti. I visitatori che, per esempio, sono interessati a prodotti aerospaziali vedranno contenuti riguardanti quell’argomento (testi, video, call-to-action, …), mentre quelli interessati all’agricoltura vedranno nel tuo sito tutti elementi riguardanti il loro settore, e lo utilizzeranno per avere più informazioni. Nella tua HomePage potrai anche promuovere i prodotti a cui potrebbero essere interessati e che potrebbero aiutarli nel trovare una soluzione e procedere verso la fase di acquisto.

Altri usi aggiuntivi di contenuti personalizzati includono:

  • Titoli, messaggi, banner, video che si rivolgano ai clienti o alle industrie
  • Menu di navigazione semplificati
  • Informazioni di contatto importanti per un cliente o un’industria da chiedere all’interno di una form

Vuoi saperne di più sui contenuti personalizzati? Iscriviti al corso originale di Inbound Marketing.

Ottimizza la performance

Per aumentare il traffico, la conversione e il lead nurturing dei contatti qualificati e profilati, è importante testare tutto quanto. Prova diverse soluzioni, layout, grafiche e video. Misura l’impatto di ogni cambiamento nel marketing e nelle vendite.

Questo processo è dinamico e non dovrebbe mai concludersi, perché i tuoi clienti cambiano continuamente. Cerca di capire le loro necessità, fai in modo che visitino il tuo sito web più volte e aiutali a prendere la giusta decisione.


Author: Alessandro Ferrari

Autore, Imprenditore e Formatore esperto in Comunicazione, Tecniche di Vendita e Inbound Marketing.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *