Quello che non dicono sulla comunicazione aziendale efficace

Quello che non dicono sulla comunicazione aziendale efficace

Le agenzie web sono sempre più numerose, ma le attività che vedo online sono sempre uguali. Per tutti. Tu cosa dovresti fare per essere sicuro di avere risultati per il budget che stai spendendo per la tua strategia online?

Ti racconto una storia:

in una fabbrica molto grande che lavorava a ritmi serrati prima di Natale, un certo giorno si blocca un macchinario.

Completamente.

Non funzionava più.

Il responsabile di area doveva assolutamente continuare la produzione, allora chiamò tutti i tecnici aziendali per riuscire a riparare il guasto, per capire da cosa fosse stato causato e aggiustare il macchinario. Ma nessuno era riuscito a capire da cosa dipendesse il problema.

Così si dovettero rivolgere ad un ingegnere esterno.

Questo arrivò, fece un giro intorno alla macchina, la scrutò bene per qualche minuto. Poi prese un piccolo cacciavite e avvitò meglio una vitina. La macchina ripartì a funzionare.

Dopo i vari ringraziamenti, il manager chiese il conto all’ingegnere: 1.000€.

“Per cosa? Il tuo lavoro è durato meno di 5 minuti!” chiese il manager.

“Sono 5€ per i 5 minuti che ho speso qui da voi, e 995€ per aver capito quale fosse il problema e averlo risolto.” rispose l’ingegnere.

Nelle aziende di oggi succede la stessa identica cosa per il marketing online.

Gli imprenditori spendono tanto tempo a tentare, pensare a cosa dovrebbero fare, sperimentare. Ma così si perde solo tempo, e budget. Perché non hanno una strategia.

Ma per avere una comunicazione aziendale efficace serve una strategia.

Se anche tu:

  • Hai provato a utilizzare Facebook creando una pagina aziendale
  • Hai un nuovo CRM e pretendi che i tuoi commerciali lo utilizzino
  • Ti stai chiedendo quali siano i social migliori per la tua azienda e il tuo settore
  • Hai attivato delle campagne a pagamento su Google AdWords
  • Hai dei nuovi contatti nel database a cui mandare email ogni tanto

Devi sapere che tutte queste attività singolarmente non portano da nessuna parte, sono solo pezzi di un puzzle. Non ti permettono di avere una visione di insieme, come quella che aveva l’ingegnere quando ha guardato la macchina da aggiustare.

Le agenzie web a cui ti seri rivolto ti hanno consigliato solo:

  • Di sistemare la pagina Facebook?
  • Un calendario editoriale per riempirla?
  • Una sponsorizzata per fare DB building?
  • L’invio di qualche DEM?

Non è abbastanza. Non ti porta da nessuna parte.

Il puzzle costruito è una strategia completa, in cui ogni pezzettino fa la sua parte e alla fine di ogni mese porta cospicui risultati.

Questa strategia si chiama inbound marketing:

inbound-marketing-4-fasi.jpg

E in quanto strategia è organizzata, segue le migliori tecniche di vendita, è misurabile e efficace.

Con l’inbound marketing sfrutti le 5 milioni d ricerche che ogni giorno vengono fatte su Google per trovare potenziali clienti. Ma non li cerchi tu, sono loro che cercano la tua azienda e i tuoi prodotti. E ti sceglieranno perché:

Se aiuti, influenzi.

Se influenzi, vendi.


Author: Alessandro Ferrari

Autore, Imprenditore e Formatore esperto in Comunicazione, Tecniche di Vendita e Inbound Marketing.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *