Come fare storytelling aziendale per coinvolgere i Clienti

Inserito da Alessandro Ferrari il 21/03/19 16.15

Come fare storytelling aziendale per coinvolgere i Clienti

Nei miei corsi parlo spesso con imprenditori insoddisfatti dei propri tassi di engagement. Lo schema si ripete consulenza dopo consulenza: abbiamo investito sul design del sito, responsivo e altamente tecnologico, creato articolate campagne di marketing su diversi canali, eppure non riusciamo a vedere i risultati sperati.

Tutti sappiamo quanto può essere frustrante spendere denaro in azioni di marketing senza ottenere risultati rilevanti. Far crescere un business non è mai semplice e richiede diverse capacità e conoscenze. In questo blog post ti darò alcuni consigli preziosi da applicare subito per interrompere definitivamente questo loop snervante.

Cosa stai sbagliando? Cosa conta davvero nei processi di engagement? Quale approccio funziona?

Ti rivelerò una grande verità: Quasi sempre il problema non è il tuo prodotto/servizio, ma il messaggio e come questo viene comunicato. Grazie alle tecniche della narrazione puoi migliorare la tua comunicazione aziendale e far sì che il messaggio arrivi forte e chiaro al tuo futuro cliente. 

Prima di tutto devi sapere cosa desidera il tuo cliente

Analizzando la piramide dei bisogni di Maslow possiamo identificare i bisogni e desideri di tutti, anche dei tuoi potenziali clienti.

Piramide dei bisogni di Maslow

 

  • Alla base ci sono i bisogni fisiologici: a questo livello il nostro cervello verifica che ci siano le condizioni essenziali per sopravvivere. Nel mondo moderno questi bisogni sono ad esempio: risparmiare denaro, risparmiare tempo e avere un lavoro.
  • Salendo di un gradino troviamo i bisogni di sicurezza: vogliamo sentirci protetti e in salute.
  • Ancora più su, ci sono i bisogni di appartenenza: cerchiamo il confronto con gli altri, non possiamo farne a meno.
  • Solo verso la cima troviamo i bisogni psicologici e spirituali legati alla stima e all’autorealizzazione.

Quello che forse non sai è che il nostro cervello ricerca sempre informazioni che soddisfino i nostri bisogni primitivi. È un comportamento inconscio e sempre all’erta.

Ecco perché, quando parli solo del tuo business e della storia del tuo prodotto gli utenti non sono interessati. Non li stai aiutando a soddisfare i loro bisogni, non li stai aiutando a “sopravvivere”.
Il modo migliore per farlo? Lo storytelling ovviamente!

Si esatto! Ti sto dicendo che il modo migliore per coinvolgere i tuoi utenti è raccontando loro una storia.
Ma non una storia qualsiasi. Deve essere qualcosa che le persone vogliono ascoltare!

Il tuo cliente è l’eroe dei tuoi racconti

Il viaggio dell’eroe è un modello narrativo molto semplice. Si basa su archetipi ed è suddiviso in tappe “obbligate” che portano l’eroe a completare il suo processo dall’auto-realizzazione.

C’è un PERSONAGGIO/EROE che ha un desiderio, ma incontra un PROBLEMA che gli impedisce di realizzarlo. Finché, all’apice della disperazione, una GUIDA/AIUTANTE entra nella sua vita e gli fornisce LA SOLUZIONE AL PROBLEMA e lo sprona ad agire. Questa azione lo aiuta a raggiungere il SUCCESSO.

Costruisci la tua storia da raccontare

  • PERSONAGGIO/EROE: in questo caso il tuo cliente. Ti ricordi cosa ti ho consigliato di fare prima di tutto? Devi conoscere i desideri del tuo cliente. Chiediti: cosa vuole ottenere? Quali sono i suoi desideri?
    Consiglio: Nel tuo prossimo script per una campagna di marketing focalizza la tua attenzione su un desiderio reale e preciso. Ricordati che i desideri primitivi sono i più efficaci.
     
  • PROBLEMA: i clienti cercano il tuo brand per risolvere un problema che li affligge. Descrivere il problema all’inizio del tuo messaggio ti permetterà di agganciare la sua attenzione e fiducia, dimostrando di comprende bene i suoi problemi e le sue frustrazioni .

  • GUIDA/AIUTANTE: Qui entra in campo la tua azienda. Devi presentarti come la soluzione ai loro problemi trasmettendo empatia e autorità. Sei tu l’esperto del tuo settore, la guida che stanno cercando. Tu offrirai loro la SOLUZIONE per vincere.
     
  • SOLUZIONE AL PROBLEMA: Fornisci un piano d’azione chiaro e un invito all’azione (Call to Action). Identifica i passi da seguire per risolvere il problema e invita il potenziale cliente a compiere subito un’azione (ES: Scopri di più, Compra ora, Richiedi consulenza).
  • SUCCESSO:  Fai capire al tuo cliente cosa si prederebbe se non comprasse i tuoi prodotti/servizi. Un ulteriore effort consiste nel rimarcare la riprova sociale. Dimostra di aver già portato al successo altre aziende simili tramite case history e referenze.

 

Ora che sai come coinvolgere i tuoi Clienti con lo storytelling, scopri come attirare nuovi clienti che desiderino ascoltare le tue storie. Scarica la guida gratuita e scopri come fare!

Scarica la guida sull'inbound Marketing e scopri come attirare i clienti

Alessandro Ferrari

Scritto da Alessandro Ferrari

Autore, Imprenditore e Formatore esperto in Comunicazione, Tecniche di Vendita e Inbound Marketing.

Categorie: Comunicazione Vincente, Personal Branding, Persuasione, Lead Generation